Home

Design week-end

10/13 marzo 2022

scarica il magazine con tutti i contenuti della 2° edizione

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI

Negli antichi lavatoi, l'installazione luminosa di Progetto CMR

Il lavatoio di Entreves
Visualizzazione al lavatoio di Dolonne

SOGGETTO E OGGETTO. Sempre in relazione e a volte anche in contrapposizione nell’installazione di Progetto CMR per la Design Week-end di Courmayeur. L’acqua delle sorgenti termali, della Dora,  degli antichi lavatoi rappresenta una presenza costante e rassicurante nel paesaggio del Monte Bianco. In particolari, i lavatoi erano anche un luogo di interazione sia con l’acqua che con le altre persone, con cui si lavorava fianco a fianco.

Le diverse sculture luminose, realizzate grazie alla collaborazione di Delta Light e SeiLaser interpreteranno il flusso di questa straordinaria risorsa naturale, simbolicamente rappresentato da una goccia, e il suo rapporto con l’uomo in un continuo riferimento all’ambiente e alla sua tutela.

Il progetto coinvolge i lavatoi di: Verrand, Dolonne, Entreves e Courmayeur via Donzelli.

sempre visitabili, 
meglio nelle ore serali

Le sorgenti luminose DeltaLight
Il taglio laser di SeiLaser

Nella piazza della Chiesa, l'installazione di 967Arch

Il grande tappeto realizzato da EcoContract
i "Bois" du Mont Blanc

E’ la chiusura del cerchio per un allestimento che rappresenta i tre stadi del prodotto. Così, Cesare Chichi di 967Arch spiega la sua installazioni nella piazza Abbé Henry di Courmayeur.
Dalla abilità artigianale locale di lavorare la materia del posto (“i bois” di Les Bois du Mont Blanc) al prodotto industriale e di design (La Tolomeo di Artemide in versione XXL), passando per un’interpretazione del custom con un richiamo alle atmosfere iconiche (con il grande tappeto pezzato come una mucca, stampato appositamente da EcoContract).
L’insieme fuori-scala genera un salotto urbano, un luogo di curiosità, di aggregazione e di racconto al centro del borgo.

sempre visitabile
piazza Abbé Henry

La Tolome di Artemide in versione XXL

Nella piazza Brocherel, l'installazione di Poltrona Frau

Poltrona Vanity Fair XXL realizzata da Poliart per Poltrona Frau

Direttamente dal cuore di Pietrasanta, dove è stata esposta per la prima volta, arriva nella piazzetta Brocherel di Courmayeur la versione XXL dell’iconica Vanity Fair di Poltrona Frau. All’inizio della zona pedonale, segnerà l’inizio dell’evento alpino dedicato al design e darà il benvenuto a tutti i visitatori. 

La grande poltrona rossa rappresenta il fil rouge di una manifestazione, che punta a toccare le località più cool della nostra penisola.

sempre visitabile
piazzetta Brocherel

36 Design Weekend
Nella lounge del Royal, l'installazione di Dixpari

Tra uno spritz e un martini, all’interno della lounge del Grand Hotel Royal & Golf, le due sorelle Candelo, Carolina e Isabella, presentano la nuova collezione del loro brand Dixpari. Spinn-off dell’azienda di famiglia, che si occupa di componentistica in plastica per la grande industria, le due sorelle genovesi hanno visto negli sfridi delle lavorazioni, un caleidoscopio di colori e trasparenze, che hanno deciso di trasformare, in un’eclettica collezione di lampade.

Ogni esemplare racconta una propria storia, in cui l’unico fattore comune è lo spirito etico del marchio Dixpari che risponde a una cultura sempre più attenta all’ambiente, offrendo una linea di prodotti di lusso ma ecosostenibili. Le lampade sono simili, ma mai uguali: il processo produttivo, che miscela gli sfridi termoplastici, permette infatti una prima selezione cromatica e una voluta proporzione tra colore e trasparenza, ma poi il processo di nuova fusione e agglomerazione, avviene in maniera del tutto casuale, portando ogni volta a risultati unici.

Difficile a prima vista riconoscere l’utilizzo di materiali plastici di recupero, tanto preziosa appare, la superficie finale. Il materiale plastico, così lavorato e miscelato, assume una struttura che pare vitrea, donando con la luce, emozionanti giochi di riflesso.

Visitabile in orario diurno

DIxpari_Corallo-4739
Allo Chalet de Tendence, l'installazione di Piuarch

Piuarch porta all’edizione 2022 di Design Week-end il proprio punto di vista su un tema che ha investito le nostre vite e ha modificato profondamente i parametri della progettazione: le relazioni sospese in questi anni di pandemia e il nostro bisogno di ricostruirle in contesti di qualità per dare un senso pieno alla nostra socialità. Ci stiamo lasciando alle spalle un periodo drammatico caratterizzato da un tempo sospeso, in cui forzatamente anche le relazioni sono state modificate e dominate dal distanziamento. Certamente ripensare i luoghi di relazione, metterli al centro delle proposte progettuali, strutturarli a partire dai bisogni reali delle persone, trasformarli nella risposta concreta ad una domanda crescente di spazi di qualità, verdi, inclusivi, condivisi è la sfida dell’architettura contemporanea. Piuarch porta al Design Weekend questa riflessione attraverso una evocativa installazione realizzata in partnership con Cardex | Herman Miller | Arper nello spazio dello Chalet de Tendence. Un invito a riflettere su come ognuno di noi possa riappropriarsi del piacere di entrare in relazione con gli altri, attraverso un gesto semplice ma rivoluzionario come sedersi l’uno accanto all’altro.

Allo Chalet de Tendence, la scenografia di PARK Associati

Davanti a questa scenografia, ideata da PARK Associati e realizzata con la partnership di ALPI e Cesare Roversi, si svolgeranno le conferenze in programma per l’edizione 2022 di Design Week-end. Molti i “punti di vista” che avremo occasione di ascoltare e dunque, allo stesso modo, molti sono i punti di vista che questo elemento tra il design e la scultura, offre a chi lo guarda. Realizzato attingendo alla French Palette di ALPI, concepita da Piero Lissoni, lo studio PARK Associati ha creato un caleidoscopio verticale di linee, pattern e colori. Guardandola da un lato all’altro, ci si stupirà come davanti ad una stampa lenticolare: i colori sembreranno prendere vita e le venature del legno, nei tenui toni pastello, aggiungeranno un morbido senso di pacatezza al tutto. Ideato da PARK, è stato poi realizzato da Cesare Roversi, realtà della bassa padana, con oltre 70 anni di esperienza e un portfolio di progetti e progettisti di grandissimo spessore. 

visitabile dalle 10 alle 19

La scenografia progettata da PARK Associati
Le finiture ALPI utilizzate
Fasi di lavorazione alla Cesare Roversi

Edizioni precedenti

Courmayeur, 6/9 febbraio 2020

Pietrasanta, 9/11 ottobre 2020

Chi siamo

chi siamo

PAOLA SILVA CORONEL

Founder

Con una laurea in architettura, conseguita dopo una tesi sul design dei servizi, entra nello studio di Michele De Lucchi, dove collabora al grande progetto di Poste Italiane. Negli stessi anni collabora al Politecnico con Ezio Manzini e Andrea Branzi che la coinvolgono nella neonata facoltà del design. La collaborazione con Andrea Branzi dura oltre un decennio con esperienze anche presso la Domus Academy e la Scuola Politecnica del Design. Dal 2002, come docente incaricato, tiene un suo corso sulla comunicazione del progetto e collabora con Andrea Branzi e Michele De Lucchi al corso di progettazione di interni, di cui, dal 2017 ne diviene titolare.

Nel 2003 nasce Studio Coronel in cui la professione di architetto si alterna a quella di content developer: progetta boutique in Italia e nel mondo per Gruppo Damiani e collabora con 3M, Spandex, Studio Auriga-Tajima, Reed Exhibition in ambiti connessi alla comunicazione.  Dal 2017 è Global Consultant di 3M per la divisione 3M Architectural Market con cui collabora a livello mondiale nello sviluppo dei contenuti per la comunicazione on-line e off-line.

Come giornalista (dal 1998 è giornalista pubblicista, iscritta all’ordine della Lombardia) scrive per diversi blog aziendali e collabora con riviste quali Abitare, Interni, Graph Creative, UfficioStile. 

ELEONORA MAGGIONI

Interior and Spatial designer

Interior Designer proveniente dal Politecnico di Milano, sta attualmente frequentando il corso di Laurea Magistrale in Interior and Spatial Design presso lo stesso Politecnico. 
Segue un tirocinio presso lo Studio Coronel dal 2019, facendo parte anche del Team della prima edizione di Courmayeur Design Week-end.
Ad ora si occupa maggiormente della parte di comunicazione e supporto organizzativo per Pietrasanta Design Week-end.
 

ARIANNA MICHELI

Interior and Spatial designer

Laureata in Interior Design presso il Politecnico di Milano, sta conseguendo la Laurea Magistrale in Interior and Spatial Design presso la stessa Università. Tirocinante dal
2019 presso lo Studio Coronel, ha fatto parte del Team della prima edizione di Courmayeur
Design Week-end.
Per Pietrasanta Design Week-end si sta occupando nello specifico dei rapporti sul Web e di supporto alla grafica.
 

ALESSIA SORESSI

Interior designer, Scenografa teatrale

Interior Designer laureata presso il Politecnico di Milano, sta attualmente conseguendo la Laurea Magistrale in Scenografia teatrale presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.
Sta seguendo un tirocinio presso lo Studio Coronel dal 2019 e ha fatto parte del Team della prima edizione di Courmayeur Design Week-end.
Si sta occupando prevalentemente della grafica e delle attività legate ai social per Pietrasanta Design Week-end.
 

Collaborano con noi:

CESARE CHICHI

967arch founder

Nel 1999 fonda, insieme a Stefano Maestri, lo studio 967arch con sede a Milano.
Collabora con aziende private ed enti pubblici, progettando spazi per uffici, laboratori, showroom/stand e edifici residenziali. Tra i lavori eseguiti le sedi italiane di aziende internazionali come WPP, Accenture, Cisco, Campari, Amplifon, Google, il centro ricerche
di Petronas e progetti per Generali RE e Krialos. Come designer lavora per Dieffebi,
Davide Groppi, Dnd, Giussani, Poltrona Frau, Las e MDF Italia.
E’ stato cultore della materia al corso di Trasportation Design alla facoltà di Disegno Industriale del Politecnico di Milano ed attualmente è docente a contratto al Master Lab Design Direction communication & management allo Iulm.
Le relazioni maturate nell’ambito della progettazione degli spazi di lavoro con numerose aziende e con importanti brand del design rappresentano un valore  nella definizione dei contenuti delle Design Week-end.

ANTONELLA MINETTO

Membro del Dipartimento generale ADI

Laureata in Lettere Moderne all’Università degli Studi di Milano. Ha maturato esperienze in Mondatori e Electa nel settore Libri d’Arte. Direttore editoriale dei mensili e dei libri e cataloghi di Editrice Abitare Segesta fino al 2013, ora è Membro del Dipartimento Generale ADI, Associazione Disegno Industriale, Membro Consiglio direttivo A.I.M., Associazione Interessi Metropolitani e Responsabile eventi speciali e del sociale a Bookcity Milano,
Redattrice della Rivista Pretext – semestrale sui libri sul loro passato sul loro futuro.
Da sempre capace mediatrice tra i contenuti culturali e le necessità del marketing ha un network importante, sviluppato in oltre vent’anni di attività nel mondo del design e dell’architettura. È capace di connettere ruoli, funzioni e necessità, creando occasioni di interesse culturale e sociale. Prezioso, dunque, il suo contributo nelle relazioni con la stampa e nell’ideazione di contenuti della Design Week-end.

GIORGIO TARTARO

Giornalista

Autore televisivo per RAI e Sky Leonardo/Alice/Case Design Stili, direttore editoriale e consulente di Leonardo TV 418 Sky, conduce in video vari programmi su tema del progetto di architettura, interior, design (Case & Stili, Living, Tendenze Casa, design.book, A2, designstart, archistart, Designmood, Archienergy). Collabora con vari network televisivi Life Channel 810, 151 DTV e Case Stili Design 223 DTV. Ha collaborato con Modo, Domus,
D La Repubblica, GQ, Casafacile, l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani e come direttore editoriale con Case & Stili. Condirettore del master di Interior design della Scuola Politecnica di Design e Politecnico di Milano e docente al master sul Made in Italy, IULM, Milano e collabora con Rai5 per speciali sul design.  Cura per Design Week-end i contenuti, gli ospiti e i format delle conferenze.

LUCIA LEGÉ

PR e responsabile relazioni esterne

Laureata in Relazioni e Pubblicità presso IULM –  Università di Lingue e Comunicazioni di Milano. Dopo gli studi universitari, l’interesse e la curiosità  per l’editoria la portano a collaborare con il gruppo editoriale francese Hachette Philipacchi e le numerose testate femminili e lifestyle del network. Grazie all’esperienza maturata ed alle conoscenze acquisite  nel settore collabora attivamente alla nascita della prima società italiana che offre un innovativo servizio di rassegna stampa digitale per il mondo dell editoria e uffici stampa. Dal 2000 si occupa della comunicazione e relazioni esterne della società MDF Italia, grazie alla quale ha consolidato negli anni un importante relazione con tutta la stampa del settore arredo e design. Le sue relazioni con i media del settore sono un anello importante nella divulgazione e promozione delle iniziative legate alle Design Week-end.

ALESSANDRO MOSTI

Avvocato e presidente associazione Libropolis

Dopo un’importante esperienza in uno studio internazionale di Milano, rientra in Toscana dove si occupa di imprese, diritto societario e fallimentare. Da sempre appassionato di libri, nel 2017 decide di organizzare a Pietrasanta, sua città natale,  un festival dedicato all’editoria, con particolare attenzione alla saggistica e all’editoria di qualità. Nasce così Libropolis, che giunge nel 2020 alla sua quarta edizione, registrando un sempre maggiore successo di pubblico e di critica. Dal 2017, è presidente dell’omonima associazione che organizza il festival e gestisce la libreria estiva all’interno della Fondazione La Versiliana. 
La professione e la passione lo portano a relazionarsi con diverse realtà sia pubbliche che private, politiche e imprenditoriali, nel territorio di Pietrasanta e della Versilia in generale. Presente nel consiglio di diversi enti pubblici, ha sviluppato una propensione nel coordinare e facilitare le attività connesse alla cultura e al territorio. Per la Design Week-end di Pietrasanta gioca un ruolo primario nelle relazioni a tutti i livelli.

Rassegna stampa

Click on images
to read the content
pag. 120, Febbraio 2021

Contatti

Design Weekend srls.
via Alcuino, 18
20149 Milano
P. IVA 11505000965

mail@designweek-end.it